Case in legno con idoneità strutturale

case in legno idonee

Gardendeco non fornisce calcolo strutturale e certificazione sismica ma, su richiesta del cliente, può offrire questo servizio interpellando un professionista del settore.

 

Le case in legno non sono un accessorio per abbellire un terreno.

Per costruire case di legno abitabili si devono rispettare normative, e soprattutto un controllo di qualità per rendere la casa idonea ad ospitare persone .

Devono avere una giusta stabilità strutturale, in modo da proteggere chi ci abita ,anche da scosse di terremoto , quindi devono essere rigorosamente antisismiche.

Le case in legno moderne, vengono richieste soprattutto per essere case in legno abitabili, e non dei semplici magazzini o ripostigli.

Quindi ,per tutelare il cliente, noi di Gardendeco dobbiamo rispettare una serie di normative per la certificazione delle case in legno prefabbricate.

Come avrete sicuramente intuito dalla nostra introduzione, costruire case in legno senza permesso edilizio è contro la legge.

La concessione edilizia è sempre necessaria, in quanto vanno considerate vere e proprie costruzioni.

Tale necessità, del resto ,discende dall’alterazione dello stato dei luoghi e dalla destinazione generale di tale tipo di struttura, dalla soddisfazione di esigenze di carattere durevole, indifferentemente dalla tecnica e dai materiali impiegati per la realizzazione della struttura stessa.

Edificabilità del terreno per case in legno  prefabbricate

la costruzione di una casa in legno dovrà avvenire su di un terreno edificabile, dopo aver ricevuto la relativa concessione edilizia da parte del Comune di appartenenza.

Verificata l’ Edificabilità del terreno sarà possibile procedere con la richiesta del permesso di costruzione.

È bene sottolineare che la costruzione di una casa di questo tipo necessita, come primo step, la realizzazione di fondamenta in cemento armato, che vadano a sorreggere la struttura prefabbricata.

E’ meglio non rischiare, in fondo basta poco, se la necessità è quella di posare in giardino case prefabbricate in legno, casette da giardino, bungalow in legno,chalet prefabbricati, garage in legno e casette prefabbricate di pochi metri quadri (4-10 mq o poco più).

Per procedere, in regola, si deve redigere una piccola relazione tecnica illustrativa su cosa si intende realizzare, accompagnata da un disegno in pianta in cui si indicano le dimensioni della costruzione e la sua posizione, con le distanze dai confini e dagli altri edifici.

Meglio accompagnare il tutto da eventuali foto e schede tecniche, se il gazebo o la casetta in legno sono di tipo standard prefabbricato.

Tali elaborati (relazione e disegno progettuale) vanno firmati da un tecnico abilitato. Se si procede con la DIA, una volta presentata in comune, è sufficiente attendere 30 giorni.

Se non arrivano comunicazioni contrarie, si può procedere alla realizzazione. Quando si richiede il permesso di costruire, occorre aspettare che il comune lo rilasci formalmente.

Per la realizzazione di una casa prefabbricata in legno in zona sismica, dotata anche di sovra-elevazioni ,è necessario presentare:una relazione di verifica sismica dell’intero edificio; valutare e studiare i regolamenti comunali.

Dopo tutte queste formalità, la casa che verrà costruita sarà una case in legno prefabbricata abitabile.

Per sapere di più visita la nostra sezione domande e risposte.